Home » Safety Magazine » Guanti da saldatura: il vantaggio di lavorare con guanti di qualità
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Guanti da saldatura: il vantaggio di lavorare con guanti di qualità

Soprattutto in caso di saldature pesanti, un guanto di qualità diventa fondamentale in termini di sicurezza e comfort.

Come individuarli?

1) La qualità della pelle è il primo fattore importante da valutare in termini di protezione: i guanti in pelle devono avere uno spessore adeguato e uniforme. Inoltre, se la lavorazione del pellame e la produzione dei guanti è avvenuta in Europa, i guanti non avranno l'odore di additivi chimici aggiunti per la loro conservazione e stoccaggio.

2) Assicurati che i guanti siano confortevoli, facili da indossare e che ti permettano la massima precisione nell'attività di saldatura.

3) Un guanto in pelle di qualità ha sicuramente una durata adeguata rapportata al tempo di utilizzo. È molto importante valutare le cuciture dei guanti: devono essere in filo di Kevlar, in maniera da non bruciarsi a causa degli schizzi dovuti alla saldatura.

4) Controlla che nell'etichetta interna siano riportati: il produttore, la conformità alle normative sulla salute e sicurezza e i livelli raggiunti dai test di laboratorio. Questi dettagli devono essere ben evidenti e non devono cancellarsi a causa dell'usura. In particolare controlla che i guanti siano marchiati secondo la norma per guanti da saldatura EN 12477:2001+A1:2005. Per saperne di più sulle normative in materia, visita questa pagina.

Ora guarda il video: ti mostriamo in dettaglio le performance dei guanti COVAL®!

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Dove siamo